• Sei stato vittima di un errore medico ...

    e non sei stato risarcito per i danni subiti?

UNICI IN ITALIA: CONSULENZA GRATUITA E NESSUNA SPESA DA ANTICIPARE

Hai contratto un’infezione mentre eri ricoverato in ospedale?

Sei stato sottoposto ad un errato intervento chirurgico?

I medici hanno diagnosticato in ritardo o in maniera erronea la tua malattia?

Sei stato sottoposto ad intervento o ad una terapia ma non sei stato adeguatamente informato?

RISPONDIAMO ALLE TUE DOMANDE E RISOLVIAMO TUTTI I TUOI PROBLEMI

La nostra Procedura

Vi aiutiamo ad ottenere il risarcimento che vi spetta in tempi rapidi, mettendovi a disposizione l’esperienza dei professionisti (avvocati, ingegneri, medici legali) che collaborano con noi in quattro fasi:

  • Invio della documentazione
  • Analisi del caso GRATUITA
  • Istruzione e gestione del sinistro
  • Assistenza legale prima del giudizio e in giudizio

Costi

Ai nostri clienti non chiediamo alcun anticipo.

Ci occupiamo noi di istruire la pratica a costo zero, anticipando le spese legali e dei consulenti, sino all’ottenimento del risarcimento.

Un esempio: abbiamo stipulato convenzioni con medici legali, necessari per accertare le lesioni patite, oppure con ingegneri, in grado di ricostruzione la dinamica del sinistro mediante relazioni cinematiche.

Paghi solo se ottieni il risarcimento.

UNICI IN ITALIA!

Compila il modulo sottostante per avere informazioni su come OTTENERE IL GIUSTO RISARCIMENTO!

  • Privacy Policy

NESSUN ANTICIPO SPESE

Nessun costo da sostenere per istruire la pratica.
I PRIMI E UNICI IN ITALIA 
Paghi solo a risarcimento ottenuto

COMPETENZA

Validi Professionisti
Servizio Multilingua
Immediatezza nel riscontro della problematica

Stabilire se un paziente ha subito dei danni a causa dell’attività svolta da un medico e derivanti dal mancato rispetto di tutte le regole e gli accorgimenti che costituiscono la conoscenza medica richiede un’attenta valutazione di natura giuridica e medica.

Cose utili da sapere per poter chiedere il risarcimento

QUALI SONO I CASI PIU’ FREQUENTI DI ERRORE MEDICO?

Nella vasta casistica ricompresa nell’errore medico rientrano molte ipotesi: si va da una errata scelta terapeutica del sanitario, ad operazioni chirurgiche eseguite in modo non corretto, alla somministrazione di farmaci senza rispettare le giuste precauzioni (ad esempio, quando viene prescritta l’assunzione di un determinato farmaco senza valutare le complicazioni derivanti dall’associazione con altri farmaci) sino alla cattiva gestione delle cure successive ad un intervento.

I casi più comuni sono:

  • Diagnosi medica o intervento chirurgico errato;
  • Diagnosi ritardata (se il ritardo complica o pregiudica le condizioni di salute del paziente)
  • Omessa effettuazione di esami o terapie necessarie per la salvaguardia della salute del paziente
  • Assenza del consenso informato nel prescrivere terapie o eseguire interventi

QUANTO TEMPO HO A DISPOSIZIONE PER AGIRE?

Il paziente che è stato vittima di un errore medico ha 10 anni per chiedere ed ottenere il risarcimento del danno subito.

Anche i parenti e le persone vicine a chi è stato vittima di un errore medico possono aver diritto ai danni morali e/o patrimoniali subiti di riflesso.

Esponici il tuo caso e ti consiglieremo noi come comportarti.

QUALE DOCUMENTAZIONE SERVE PER AVERE UN PARERE?

Dovrai inviarci la documentazione medica in tuo possesso (cartella clinica, certificati, lastre, foto, etc…).

In questo modo il nostro medico legale potrà valutare nel caso specifico la sussistenza di colpa o imperizia del medico o della struttura sanitaria.

Per nostra etica professionali sconsigliamo i clienti dall’intraprendere procedimenti e cause quando le possibilità di vittoria sono esigue.

COME POSSO RICHIEDERE LA CARTELLA CLINICA?

La cartella clinica è composta dai referti medici, certificazioni e documentazione con le informazioni sanitarie del paziente e relative al periodo in cui è stato ricoverato presso la struttura sanitaria.

Il paziente, dopo le sue dimissioni, ha diritto ad ottenere una copia e/o prendere visione della cartella clinica in un termine di circa 30 giorni.

CHI SONO I SOGGETTI RESPONSABILI IN CASO DI ERRORE MEDICO?

I soggetti responsabili qualora venga accertata la responsabilità per colpa medica sono:

  • il medico che ha eseguito l’intervento, effettuato la diagnosi, etc…;
  • la struttura ospedaliera presso il quale il medico opera in qualità di dipendente o di libero professionista;
  • la ASL territoriale in caso di intervento effettuato presso una struttura pubblica.

Inoltre ricordiamo che la legge Balduzzi, dall’agosto 2014, ha introdotto l’obbligo per tutti i medici di sottoscrivere un’assicurazione di responsabilità civile e professionale che copre il medico dalle richieste di risarcimento derivanti da errori commessi nell’esercizio della professione.

Cosa dicono i giudici

© Copyright - Rimborsabile.it - NUMERO VERDE 800.03.15.91 - help@rimborsabile.it - p.iva: 13200651001 - Privacy Policy